installazione allarmi hager logisty roma

Sostituzione batterie antifurti Logisty

Il marchio Logisty fornisce tra le soluzioni più sicure per quanto riguarda le tecnologie senza fili e gli impianti di antifurto.

La presenza delle batterie nell’allarme consente al sistema di funzionare quando c’è un’interruzione di corrente.

 

Come capire quando le batterie sono da sostituire

 

Le apparecchiature Logisty hanno tutte un’ autonomia media di quattro anni in uso normale -come per esempio quello residenziale- con le pile fornite in dotazione. Gli impianti posseggono un sistema in grado di controllare lo stato di carica delle batterie e dopo la prima segnalazione di pile da sostituire, queste funzionano ancora per oltre sette giorni.

La centrale degli antifurto Logisty segnala quando è necessario cambiare le pile della centrale stessa e dei rivelatori, nel momento in cui l’impianto viene acceso, sia parzialmente che totalmente.

In base al colore della spia che si accende sulla centrale, deve essere sostituita la corrispondente batteria: se la spia è gialla deve essere cambiata la batteria della centrale, se si accendono sia la spia gialla che la rossa deve essere sostituita quella di un determinato rivelatore.

Anche le sirene esterne posseggono delle batterie, e se è necessario sostituirle, vengono inviati una serie di segnali sonori per richiamare l’attenzione dell’utente quando l’impianto viene acceso o spento.

Per quanto riguarda le pile dei telecomandi, occorre rimpiazzarle quando la spia rossa del telecomando stesso non si accende o si illumina debolmente.

 

Procedura per sostituire le pile

 

Per prima cosa è necessario acquistare la batteria adatta per lo specifico tipo di antifurto, semplicemente rivolgendosi ai negozi specializzati.

Per vedere il modello della batteria di cui si necessita, basta svitare il contenitore della cassetta dell’allarme di casa, dopodiché aprire l’unità centrale in cui poter reperire la giusta informazione.

Aprire l’unità centrale è un’operazione da effettuare con attenzione e non con superficialità, poiché potrebbe danneggiare l’antifurto Logisty o noi stessi.

Una volta aperta l’unità centrale, tramite il telecomando silenziare gli allarmi, che entreranno in azione per la funzione di auto protezione di cui sono dotate le apparecchiature, togliere le batterie esaurite e lasciare l’impianto per almeno tre minuti senza pila.

Dopo ciò inserire le batterie nuove, prestando attenzione al collegamento e al corretto posizionamento delle polarità.

A questo punto si può richiudere il coperchio dell’unità centrale e si dovrebbe solo constatare il buon funzionamento dell’apparecchiatura.

A soli pochi secondi dell’operazione, la lampadina non dovrebbe più apparire accese sul display e non dovrebbero esserci suoni che segnalino ancora la batteria scarica.

Per quanto riguarda i telecomandi basta aprirli e sostituire le due pile presenti con quelle analoghe comunemente in commercio.

 

Smaltimento corretto delle batterie

 

Le batterie esauste vanno raccolte negli appositi contenitori posti nelle isole ecologiche del proprio Comune, oppure nei contenitori idonei che i rivenditori delle pile nuove mettono a disposizione degli acquirenti.

Una batteria smaltita in modo non corretto provoca seri danni all’ambiente.

No Responses

Write a response