chroma key video

Chroma key studio : cosa è come noleggiarla

Non avete mai sentito parlare di chroma key o chiave cromatica?

Con questa espressione si intende una chiave di colore, erroneamente conosciuto anche come blue screen o green screen.

Nello specifico è una fra le tante tecniche utilizzate per la realizzazione di effetti ottici, ricavati dalla sovrapposizione di due immagini diverse tra loro, oppure anche di due video diversi tra loro.

Grazie all’utilizzo di questa tecnica, è possibile cancellare il colore utilizzato nello sfondo della prima immagine fornita, in modo tale da sostituirlo con un’immagine diversa.

Per fare un esempio, questa tecnica viene utilizzata nelle trasmissioni televisive delle previsioni meteo.

 

Caratteristiche del chroma key

 

La tecnica innovativa del chroma key viene utilizzata per unire due diverse sorgenti foto o video.

Una di queste due sorgenti contiene il chroma key, ovvero un colore particolare che può essere, ad esempio, il verde.

In tal modo, il primo video viene utilizzato solamente per il suo sfondo, il secondo video invece raffigura il soggetto della presentazione (spesso è un presentatore che sembra muoversi in un ambiente il cui sfondo è di colore uniforme.

É appunto il colore chiave, il chroma key. In sintesi, la tecnica permette di isolare un soggetto nel video dal suo sfondo, per essere poi ricollocato in un altro video, con uno sfondo diverso.

 

I diversi effetti della tecnica chroma key

 

Vari sono poi gli effetti che si possono ricreare utilizzando questa tecnica.

Ad esempio è possibile creare un’immagine bucata: basterà far indossare al presentatore o al soggetto del video un abbigliamento dello stesso colore di quello scelto come chiave.

Un altro effetto curioso che è possibile creare con questa tecnica è il cosiddetto “effetto neve”: esso viene fuori quando i presenti tra l’immagine del presentatore e lo sfondo costruito sul chroma key risultano sfumati.

Per realizzare un miglior video con la tecnica chroma key è, inoltre, necessario che le pareti siano di un colore neutro (bianco, nero, grigio) e che l’ambiente possa essere oscurato, per evitare infiltrazioni di luci che potrebbero danneggiare la qualità del video finale.

 

Il noleggio

 

Una volta messi a conoscenza di questa tecnica, vi è venuta voglia di realizzare un video particolare utilizzando la chroma key?

Vi basterà noleggiare l’attrezzatura varia necessaria ala realizzazione.

Il noleggio prevede sia il set che il kit Green Screen, ovvero lo sfondo sul quale realizzare i propri effetti speciali, oppure i due elementi separati.

Il noleggio dello studio avrà, naturalmente, un costo maggiore rispetto al solo kit green screen.

Generalmente l’attrezzatura da noleggiare comprende: il fondale green screen da utilizzare come sfondo del primo video, il kit porta fondale, due luci a quarzo da 1000 watt, due lampade Photoflood da 500 watt, quattro supporti particolari chiamati stativi.

Il noleggio di un kit che comprende queste attrezzature è di 100-150 euro in media.

Ovviamente poi il prezzo dipende anche della qualità degli strumenti, dal proprietario dell’attrezzatura.

1

No Responses

Write a response